26 / 28 Diciembre 1922

In tutta la vita ho conosciuto solo una donna con cui mi sentissi intellettualmente e spiritualmente libero, e con la quale potessi essere soltanto me stesso: quella donna sei tu.
Il momento più divino dell’essere umano è quando riesce a meravigliarsi davanti alla vita, dinanzi alla totalità dell’esistenza, nella sua forma integra e pura. Nei momenti di grande passione, molti uomini riescono ad avere questa visione.
In te, io ritrovo tutto ciò che cercavo: uno spirito che ha fatto spiccare il volo alla mia anima, che ha gettato nuova luce sulle cose antiche, che ha offerto il proprio grembo perché il mio capo potesse riposare. Adesso tu sei più vicina di prima, e sento che Dio si manifesta in tutto ciò che ci unisce.

“Kahlil Gibran - Lettere d’Amore del Profeta (A cura di Paulo Coelho)”

Una donna con la quale potessi essere soltanto me stesso: quella donna sei tu.
In te, io ritrovo uno spirito che ha fatto spiccare il volo alla mia anima, che ha gettato nuova luce sulle cose antiche. Adesso tu sei più vicina e sento che tutto ciò ci unisce.

Tags

2 Responses to “26 / 28 Diciembre 1922”


  1. Gravatar Icon 1 Ellenika (24 comments)
    E’ la dichiarazione d’amore più bella e toccante che abbia mai ricevuto…grazie. Qui non trovo le parole per risponderti, ma sai quello che provo per te… sai quanto ti amo.

    Tua Agnese

  2. Gravatar Icon 2 Agaponeo (154 comments)
    Amore…
    Scala di contentezza… più in su…

Leave a Reply

You must login to post a comment.